In fisioterapia, i benefici apportati nella biostimolazione tissutale dal laser si conoscono bene.

Il laser terapeutico veterinario ha un ruolo determinante soprattutto nel ridurre l’infiammazione e nell’accelerare il tempo di guarigione delle lesioni, con un impatto molto favorevole sulla sensazione del dolore.

 

La biostimolazione è risultata particolarmente efficace anche nella guarigione nelle ferite di difficile cicatrizzazione, nelle lesioni legamentoso-articolari.

Il laser trova applicazione come coadiuvante a terapie farmacologiche o in terapia unica per artrosi, ematomi, borsiti, contusioni, granulomi da leccamento, fistole perineali, otiti croniche, vasculiti del padiglione auricolare.

Inoltre il laser chirurgico, nella nostra struttura, trova ampia applicazione in dermatologia dove, grazie piccole infiltrazioni locali di anestetico, è possibile asportare neoformazioni cutanee senza dover ricorrere alla chirurgia classica e all’ anestesia generale del paziente.

Le sedute durano qualche minuto, ma vengono ripetute a distanza di qualche giorno fino a completa guarigione (da 4 a 10 sedute)

Il trattamento è molto ben tollerato dagli animali, e viene effettuato senza sedazione.

Anche pazienti con patologie come diabete o insufficienza renale in cui l’antiinfiammatorio è sconsigliato, possono beneficiare dell’effetto antalgico del laser ad esempio in caso di dolore da artrosi, otiti croniche o per la risoluzioni di ferite.

Contattaci per maggiori informazioni