Anestetizzare un animale non vuol solo dire “addormentarlo”. Significa anche sapere cosa fare prima, cosa fare durante e cosa fare dopo un’anestesia, monitorando il paziente sia durante la fase dell’anestesia vera e propria, sia durante il post anestesia.

Nel nostro ospedale, il contenimento farmacologico, quando necessario (pazienti agitati, spaventati o aggressivi) viene eseguito con anestetici moderni e protocolli costantemente aggiornati su misura delle caratteristiche clinico patologiche del paziente.

Anestetizzare un animale significa sapere come gestire clinicamente e farmacologicamente il paziente durante tutte le fasi peri-operatorie.

Nella nostra struttura, In previsione di una chirurgia o di una pratica in cui è richiesta tale pratica, viene sempre eseguita una visita anestesiologica che permette al professionista di scegliere, (grazie all’ individuazione e classificazione del rischio anestesiologico del paziente), il protocollo farmacologico più adeguato e mirato al caso specifico

anestesia e terapia del dolore

L’anestesia generale, indispensabile per la maggior parte delle procedure chirurgiche, prevede un accurato monitoraggio clinico e strumentale; inoltre la conoscenza dei farmaci di ultima
generazione e delle tecniche per la loro somministrazione, permette la scelta di protocolli anestesiologici a misura di paziente.

Nella nostra struttura ogni paziente, fin dalle prime fasi dell’anestesia viene sottoposto al trattamento preventivo e gestione del dolore perioperatorio, che garantisce l’assenza di malessere sensoriale ed emotivo anche quando al suo risveglio, torna a casa.

Contattaci per maggiori informazioni